Home Reparto Reparto "Luce di Betlemme" Progetti Programma di Unità 2011-2012
Programma di Unità 2011-2012

PROGRAMMA DI UNITA’ 2011-2012

LUCE DI BETLEMME

1)    Abilità manuali:

quest’anno le attività verranno svolte su un periodo medio lungo. Abbiamo scelto 3 ambiti sui quali lavoreremo al meglio per un lasso di tempo più lungo:

  • Espressione : un esperto di teatro ci spiegherà come strutturare una scenetta, quali sono i tempi della comicità aiutandoci nell’espressione e nella gestualità. I ragazzi, infatti, durante l’organizzazione dei fuochi tendono ad evitare la scenetta proprio perché non sanno come si debba gestirla. Inoltre, grazie alla presenza di un rover che suona , si lavorerà sul canto e sulla preparazione di alcuni canti di reparto e di almeno uno per sq. Obiettivo finale sarà il fuoco di bivacco del campo invernale quando le sq presenteranno i loro lavori sull’espressione.

 

  • Pionieristica: nel secondo periodo dell’anno si punterà sulla costruzione di oggetti. Abbiamo notato che creare, comporre e realizzare oggetti gratifichi molto il ragazzo. Fabbricheremo e decoreremo oggetti per gli angoli di sq. o per vendere. Le sq. avranno così modo di autofinanziarsi in vista del campo.

 

  • Topografia: lavoreremo sull’orientamento ovvero su come muoversi con sicurezza su un terreno poco noto o del tutto nuovo, conoscere in ogni istante la propria posizione, essere in grado di individuare il percorso migliore per raggiungere una meta. Per raggiungere questi obiettivi i ragazzi impareranno a leggere una carta, ad usare la bussola e soprattutto ad acquisire esperienza. Dalla nostra sede partono, infatti molti sentieri e potrebbe essere interessante conoscere e magari redigere alcuni itinerari che ancora non sono segnati

2) Salute e forza fisica:

  • Si punterà sull’alimentazione (quando è equilibrata e quando non lo è) ma anche verrà fatta una riflessione e sensibilizzazione sul problema della fame nel mondo e sul concetto dell’evitare gli sprechi . Le sq redigeranno un breve decalogo o proporranno alcune ricette al reparto.
  • Gioco: cercheremo di prestare più attenzione alla qualità del gioco piuttosto che alla quantità. Faremo un programma giochi mensile condiviso dal reparto.

 

3) Formazione del carattere: verrà prediletto il colloquio diretto con i capi sq. in quanto 4 su 5 sono al loro primo anno. La formazione dei nuovi capi è fondamentale per creare una vera vita di squadriglia:

- renderli autonomi

- coinvolgerli nella preparazione delle attività. Il monitoraggio continuo delle loro esigenze attraverso il colloquio e  il far apprendere loro di quanto l’esempio sia fondamentale per creare coesione nella sq. saranno i nostri obiettivi principali.

Lavoreremo sull’importanza delle specialità da perseguire per il raggiungimento delle tappe. I capi sq dovranno essere in grado, anche attraverso schede pratiche, di monitorare le specialità dei loro squadriglieri.

Daremo nuovo valore al quaderno di caccia, al quaderno di sq e creeremo un quaderno di reparto.

 

4) Servizio al prossimo: attraverso “la buona azione” soprattutto in casa. Inoltre le tappe saranno un buon momento per far fare loro una riflessione sull’importanza del prossimo.

 
 

Radio scout

Statistiche

Utenti : 1298
Contenuti : 64
Tot. visite contenuti : 43940