CAMPO DI PASQUA 2014

CAMPO DI PASQUA

1° giorno

Alle nove di giovedì ci siamo ritrovati mezzi addormentati in sede per raggiungere la base di Quinzano d'Oglio.

Nonostante guidassero i “fidati”capi Lore e Barby siamo arrivati sani e salvi.

Dopo un panino veloce ci siamo infilati gli scarponcini e ci siamo incamminati lungo i canali della bassa. Abbiamo raggiunto il castello del Padernello, che ci è stato presentato da una guida disponibile. Finita la visita siamo usciti dal ponte levatoio (aperto apposta per noi).

Al ritorno abbiamo visto un ponte fatto di legni intreccianti.

Arrivati alla base scout ‘Chiavicone’ (perché situata sulla chiusa del fiume) il gruppo logistica ha preparato la cena ebraica a base di agnello, erbe amare, pane azzimo e haroset.

Dopo la cena la lavanda dei piedi e giochi di carte. In fine a nanna.

2° giorno

Alle nove e mezza è arrivato Fausto, la guida, ci ha mostrato come condurre un kayak e una canoa canadese. Alle 10 siamo entrati in acqua e, superate le piccole difficoltà, abbiamo risalito la corrente del torrente.

Nel pomeriggio siamo tornati in acqua scambiandoci le imbarcazioni. Da segnalare il quasi ribaltamento del Lore!

Abbiamo fatto anche dei giochi d'acqua, come raggiungere la bottiglietta e fare canestro e una regata al palo per ogni tipo di imbarcazione.

Dopo la faticata,aggravata dalla furbizia di Barby che ci ha bagnati del tutto, abbiamo lavato la canoe e ci siamo fatti una doccia calda.

Poi abbiamo fatto un'attività riguardante le nostre aspettative sul noviziato e sul clan con il capogruppo Marco.

Finita l'attività abbiamo cenato. Mentre l’attività serale è stata la via Crucis (preparata dalla pattuglia catechesi) che è molto piaciuta.

In fine siamo andati a dormire dopo delle belle chiaccherate.

3° giorno

L'ultimo giorno è stato molto semplice, abbiamo fatto il momento di deserto che era collegato con tutti gli argomenti trattati durante il campo.

Poi abbiamo concluso l’attività con Marco andando a scrivere la Carta dell’Alta Squadriglia.

Dopo una partita a roverino e un abbondante pranzo abbiamo cominciato i preparativi per il rientro.

Durante la preparazione dello zaino Barby ha avuto un piccolo infortunio grazie a Chiara. Ha preso in pieno la porta ora diventerà un unicorno (o un unitato)!

Dopo aver salutato Mario, che ci ha spiegato la storia della Base, ci siamo rimessi in viaggio per tornare a casa.

L’ Alta sq


 
 

Radio scout

Statistiche

Utenti : 1299
Contenuti : 64
Tot. visite contenuti : 45797